Monitorare e interconnettere le macchine di produzione per Friul Intagli

Settore
Manufacturing
Area
Arredamento

Friul Intagli Industries S.p.A. nasce alla fine degli anni Sessanta a Prata di Pordenone come impresa individuale operante nel settore del mobile. Oggi l’azienda è uno dei più grandi produttori di componenti per mobili e mobili in kit nel mondo, mantenendo comunque intatta l’identità di family business.

Esigenza del cliente

Una soluzione capace di soddisfare tre esigenze specifiche: monitorare il prodotto lungo la linea produttiva (attiva 24/24h, 7/7gg) in cui vengono trasformati i semilavorati in prodotti finiti (mobili in kit), con elevati flussi di produzione; connettere tra loro le macchine e il sistema gestionale di produzione (MES) in ottica di iperammortamento, per garantire il monitoraggio di ciò che si sta producendo e dell’attività di ogni singola parte d’impianto; misurare i consumi d’energia utilizzata, per avere visibilità della distribuzione dei consumi nei vari impianti ed adempiere all’obbligo di legge relativo alla «diagnosi energetica» per le imprese energivore.

beanTech ha sviluppato un Data Exchange framework, una soluzione capace di coordinare e interconnettere le diverse macchine che compongono il nuovo impianto produttivo.

DATI

  • Elevati volumi di dati;

  • Flessibilità gestione e utilizzo dei dati;

  • Documentazione tecnica conforme alla trasformazione tecnologica 4.0.

ENERGIA

  • Misurazione dell’energia consumata;

  • Sistema di misura energetica conforme alle Linee Guida definite da ENEA.

PERFORMANCE

  • Monitoraggio continuo delle performance;

  • Sistema capace di interfacciarsi con diversi protocolli di comunicazione.

IL CASO DI SUCCESSO A PORTATA DI CLICK

Scopri tutte le funzionalità e i vantaggi della soluzione realizzata su misura per Friul Intagli Industries.

Abbiamo scelto beanTech per realizzare una soluzione di interconnessione tra le diverse macchine della nostra nuova linea produttiva ed i nostri sistemi di gestione della produzione. L’obiettivo era duplice: da un lato rendere la nuova linea “iperammortizzabile” secondo i dettami tecnologici del cosiddetto “decreto Calenda” e dall’altro costruire un sistema standard che potesse essere riutilizzato per rendere intelligenti linee esistenti <…>. Il team di beanTech ha progettato e realizzato un sistema integrato hw/sw in grado di raccogliere dati di efficienza e di governare l’automazione, con un livello di interconnessione che ci ha permesso di godere dei benefici fiscali. […]

Carlo Casetta
ICT Manager
Vuoi saperne di più?

Siamo a tua disposizione

    Cliccando su “Contattaci” acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali in merito all'informativa sulla privacy.

    oppure puoi chiamarci al numero 0432 889787